Didattica

Il Corso è organizzato in sette unità didattiche, un ciclo di seminari di studio e di ricerca applicata, un corso pratico di GPS e Laser scanner, per coprire in modo organico e articolato le diverse necessità formative legate agli ambiti della Geomatica, rispetto ai quali saranno formati i corsisti.

Ciascuna unità permette di approfondire un determinato aspetto del più ampio e complesso tema del Digital Earth.

Il primo modulo di base si sofferma sugli aspetti della cartografia analogica e del processo che ha portato alla cartografia digitale, nella complessa evoluzione del pensiero geografico. Nel modulo 2 vengono forniti gli strumenti di base che permettono di comprendere il concetto di Digital Earth e delle potenzialità da esso offerte non solo grazie agli strumenti GIS. Nel terzo, quarto e quinto modulo ci si sofferma sugli strumenti GIS per il web e sulle piattaforme open source, sottolineando il valore aggiunto rispetto a sistemi “chiusi”. Il sesto modulo è rivolto a fornire le competenze di base per l’analisi del dato statistico e la costruzione di data base. Nel modulo 7 si analizza il GIS come sistema metodologico e come strumento tecnico in specifici usi applicativi, che possono essere affrontati separatamente al fine di fornire specifiche competenze settoriali. Le ore di Seminario di studio e di ricerca applicata sono rivolte all’approfondimento di tematiche affrontate durante le ore di didattica in aula con il coinvolgimento di professionisti operanti nel settore; sono previste anche escursioni didattiche e partecipazioni a convegni, congressi e giornate di studio su tematiche legate al mondo digitale. Nel modulo 9 si offre un corso pratico sull’uso di due strumenti tecnici specifici (GPS e Laser scanner), divenuti ormai indispensabili per ogni attività ricognitiva, anche attraverso la partecipazione corsi intensivi (4-5 giorni) sul campo.

Piano delle attività formative

Obiettivi formativi

Docenti